Emozioni: energia perenne.

Non mentono mai. Mettendoci in contatto con la realtà vera rappresentano un sicuro mezzo per la salute psicofisica.

 

Le emozioni sono energia.
Appartengono alla sfera corporea della persona umana.
La persona comprende pure la sfera psichica, intellettiva e volitiva.
L’insieme forma l’uomo e la donna, che raccolgono in sé il più alto vertice della materia fisica dell’universo, espresse nel corpo umano – specificatamente nel suo cervello – e la massima espressione della razionalità dell’universo, che è la mente umana nel suo atto di conoscere e poi decidere in libertà.
La sfera psichica è espressa dai sentimenti, che affondano le loro radici nelle emozioni e fioriscono su di esse come galassie.
I sentimenti appartengono alla sfera psichica, razionale e volitiva e possono essere governati dalla mente e dalla volontà.
I sentimenti assommano al bel numero di oltre 180 circa ed appartengono alla dinamica di ogni relazione umana, con vertici altissimi nell’espressione d’arte letteraria, iconografica, teatrale, lirica e musicale. Costituiscono il regno dell’espressione amorosa.
 


Le EMOZIONI sono umilmente 5 (forse è emozione anche la sesta, costituita dall’irrefrenabile ricerca di senso o di significato, che ognuno porta nel cuore).

Si chiamano PAURA, RABBIA o ira, DOLORE, PIACERE, AMORE, più SENSO.
Sono pienamente condivise con gli animali, eccettuato il senso, che negli umani sostituisce l’istinto animale. Gli umani hanno un unico istinto: quello di succhiare.
Non possono essere governate nel loro nascere ed espandersi, mentre possono soltanto essere gestite, più o meno controllate e, se negate o represse, procurano danni fisici.
La presenza e l’intensità delle emozioni possono essere identificate e misurate scientificamente come fenomeni fisici, cosa impossibile per i sentimenti.
Se una persona grida ed è in azione, l’emozione, con un frequenzimetro posso leggere il grafico che si forma e identificare se il grido è di paura, rabbia, dolore, piacere o amore.
La frequenza fitta e acuta rivela la paura e mano a mano che la frequenza si ammorbidisce e cala si va verso il dolore e poi verso l’amore.
Secondo le emozioni ho variazioni biologiche, fisiche, e chimiche precise, quantificabili in battiti cardiaci, ritmo del respiro, adrenalina, sudorazione, endorfine, rigidità o morbidezza muscolare, pallore e colore. Ne sanno qualcosa coloro che vivono stati d’ansia o di panico, che comunque non sono emozioni, ma sentimenti, spesso messi in moto dal pensiero, anche se le radici stanno nella paura.
 

Le emozioni ci mettono sempre in contatto con la realtà vera.
E questo è il principio della salute.






Approfondimenti

Contattaci

Ogni situazione è diversa, e richiede soluzioni personalizzate.
Inviaci le tue richieste e valuteremo insieme a te il miglior percorso da proporti.

Download

I materiali resi disponibili a tutti i visitatori del sito comprendono: dispense, volantini, locandine, articoli, libri ma anche registrazioni, immagini, powerpoint.


Ricerca