Il Counseling Emozionale.

L’essenza ed il fine del Counseling è la facilitazione della qualità delle relazioni.

 

La pratica sociale del counseling si presenta oggi come un’esigenza fondamentale nei rapporti professionali ed interpersonali, vista la velocità e la rapidità con la quale mutano le situazioni e le competenze. La comunicazione diretta di emozioni e sentimenti favorisce la relazione ed il senso di appartenenza, specie nelle attività che richiedono ciò, anche se solo per una motivazione economica o di lavoro.

La competenza in Counseling Emozionale, garantita dal corso gestito dalla Fondazione Progetto Uomo e dal Ceis, si ispira ai modelli teorici delle psicologie umanistiche e fa capo alla teoria di Dan Casriel (psichiatra americano), sistematizzata dal dottor Konrad Stauss, psichiatra tedesco, che ha recentemente pubblicato uno specifico manuale, con l’apporto ed il confronto di coloro che lo applicano a livello internazionale.



 

Tale metodo può integrarsi e coordinarsi con altre teorie come l’attaccamento, la bioenergetica, la logoterapia, la psicologia sistemica ed altre.
Nella pratica il counseling diventa una qualità integrata nella persona che lo utilizza consapevolmente. L’uso del metodo offre il vantaggio di essere applicabile alle diverse aree di competenza lavorativa, umana e professionale dei counselors stessi e ci permette di offrire consulenze mirate in ambiti differenziati.


Alcuni di noi operano in ambito educativo, altri in ambito aziendale, sanitario, artistico.








Approfondimenti

Contattaci

Ogni situazione è diversa, e richiede soluzioni personalizzate.
Inviaci le tue richieste e valuteremo insieme a te il miglior percorso da proporti.

Download

I materiali resi disponibili a tutti i visitatori del sito comprendono: dispense, volantini, locandine, articoli, libri ma anche registrazioni, immagini, powerpoint.


Ricerca